CHE COS'È L'OLIO DI CBD?

CHE COS'È L'OLIO DI CBD?

Il CBD è tra i numerosi composti di circa un centinaio noti come cannabinoidi. È una sostanza chimica derivata naturalmente dalla pianta di Cannabis Sativa. L'olio di CBD comprende un estratto di CBD infuso con un olio vettore, come l'olio MCT. Continua a leggere per saperne di più Olio al CBD e i suoi benefici.

Il CBD sta attualmente guadagnando popolarità grazie alla sua tolleranza negli esseri umani. Ha effetti collaterali minimi e non provoca effetti inebrianti. Mentre nella forma pura di questa sostanza chimica, il CBD sembra non avere alcun potenziale abuso oltre a causare alcun danno. È stato scoperto che il CBD è in grado di automedicare i bambini affetti dalla sindrome di Dravet, una rara forma di epilessia. A causa di questi effetti, il CBD viene venduto e utilizzato per trattare diverse condizioni mediche e infezioni legate allo stile di vita. Ad esempio, allevia l'ansia e lo stress, riduce il dolore e l'infiammazione e migliora la funzione cognitiva e la salute della pelle.

CHE COS'È L'OLIO DI CBD?

L'olio di cannabidiolo (CBD) è un fiore di cannabis o una foglia che è stata sciolta in oli vettore naturali come olio di canapa, olio d'oliva o olio di girasole per ottenere un estratto concentrato. Alcuni dei solventi usati qui includono solventi organici, ad esempio alcool isopropilico ed etanolo, e fluidi supercritici come butano e CO2. I solventi e le condizioni applicate durante la sua estrazione giocano un ruolo critico nel suo gusto, viscosità e colore alla fine della sua estrazione.

Secondo Rostami (2021), Olio al CBD, durante la sua estrazione, è accompagnato da diversi componenti cannabinoidi essenziali che vengono solitamente eliminati attraverso un processo noto come winterizzazione. Il processo prevede il posizionamento dell'estratto in un congelatore di circa -20 a -80 gradi Celsius per almeno otto a ventiquattro ore. In queste condizioni, i componenti essenziali con punti di fusione bassi, come i trigliceridi, le cere e la clorofilla, vengono precipitati mediante processi di filtrazione o centrifugazione. I processi aiutano a migliorare il colore e il gusto finale del prodotto.

PERCHÉ CONSUMO DI OLIO DI CBD?

A seconda del tipo di cannabis utilizzato durante l'estrazione, potrebbero esserci altre concentrazioni variabili dell'olio di cannabis, ad esempio olio di CBD, tetraidrocannabinolo (THC) e tracce di cannabinoidi. Tuttavia, il prodotto dominante è principalmente l'olio di CBD, anche se il cannabigerolo (CBG) può essere trovato all'interno del contenuto dell'estratto.

L'olio di CBD è una delle modalità preferite per consumare cannabis e cannabinoidi; diversi utenti lo hanno scelto per numerosi motivi.

Il motivo principale è che l'olio di CBD viene facilmente consumato in quantità considerevoli in questa forma poiché è elementare ed è un pratico ingeribile. L'azione è realizzabile poiché il CBD non ha effetti inebrianti che portano a sensazioni elevate. Pertanto, le quantità possono essere prese, a differenza dei prodotti contenenti THC.

Secondo Abizia et al. (2017), l'olio di CBD non ha stigma legato ai prodotti THC che derivano dal fumo o dalla vaporizzazione. L'odore del CBD potrebbe non essere identificato da un individuo che lo ha consumato. Questo lo rende preferibile a molti utenti. È anche un composto efficiente che può essere utilizzato in qualsiasi contesto sociale, ad esempio all'interno della famiglia o al lavoro. Il conteggio del numero di gocce durante il suo consumo lo eleva ulteriormente ad essere l'opzione migliore per consumare prodotti CBD.

Il tipo di fibra di CBD che si trova nella cannabis (canapa) viene utilizzato per estrarre l'olio nel CBD e in molti altri prodotti. Contiene un vasto contenuto di prodotti da estrarre naturalmente rispetto al tipo di marijuana, un ceppo vegetale di cannabis. Sebbene sia stata vietata per molti anni, la coltivazione della canapa è stata legalizzata in molti paesi a livello globale, ma di solito è soggetta a rigide normative.

Il CBD può essere consumato nei seguenti modi;

  • Capsule da deglutire.
  • Infuso-Bevande al CBD o alimenti.
  • Le tinture vengono somministrate per via sublinguale.
  • Sfregamento della pasta sulla pelle.

Per il suddetto modo di consumare CBD, un individuo dovrebbe attenersi ai seguenti fattori: concentrazione del prodotto, motivi del consumo e peso corporeo.

USI DELL'OLIO DI CBD

La maggior parte dei consumatori di CBD ha riferito di usarlo per alleviare diverse condizioni di salute, come ansia, depressione e dolore. Tuttavia, la FDA non ha autorizzato completamente il CBD per il trattamento di queste condizioni. Tuttavia, ci sono possibilità che il CBD possa essere in grado di controllare questi sintomi.

ANSIA E DEPRESSIONE

Non ci sono state prove sufficienti da studi clinici a sostegno del CBD come rimedio per vari disturbi d'ansia, ad esempio disturbi d'ansia generalizzati, sociali e fobie. Tuttavia, alcune ricerche forniscono risultati promettenti nel trattamento della condizione. Ad alcune persone potrebbe essere consigliato di non usare il CBD per alleviare l'ansia a causa della sua interazione con altri farmaci, come anticoagulanti e antistaminici. Secondo Lezko (2021), sono necessarie ulteriori prove per determinare l'efficacia del CBD nell'alleviare l'ansia poiché molte ricerche vengono condotte sugli animali.

DOLORE

Sebbene i farmaci convenzionali possano curare il dolore e la rigidità muscolare, la maggior parte delle persone preferisce utilizzare il CBD come alternativa poiché è molto più naturale. In studi recenti, è stato scoperto che l'olio di CBD possiede diverse potenzialità nel trattamento del dolore cronico.

Secondo Zehra (2018), Il CBD tratta la dipendenza riducendo l'attivazione dell'amigdala durante l'elaborazione delle emozioni negative. Può anche ridurre il comportamento della ricerca di eroina modulando la dopamina e la serotonina. Pertanto, l'olio di CBD è un'opzione efficace nel trattamento del dolore cronico quando un individuo abusa di oppioidi. Ciò è realizzabile grazie alla sua potenziale efficacia, allo scarso uso improprio e alla varietà di potenzialità con i suoi profili sicuri.

Tuttavia, sono necessari ulteriori studi poiché è stato utilizzato un piccolo campione di popolazione per acquisire i risultati di cui sopra. Questo può anche fornire una panoramica dei futuri rapporti sugli apparecchi a base di cannabinoidi nel trattamento clinico del dolore e dell'abuso di oppioidi.

Un eccellente campione di olio di CBD può essere utilizzato per auto-medicare il cancro che mira a curarlo. Tuttavia, questo viene fatto in alcune condizioni che funzionano per fermare la crescita delle cellule tumorali in vivo vitro. Ad esempio, diversi meccanismi di azione includono l'induzione dell'apoptosi, l'inibizione dell'angiogenesi e il contenimento del ciclo cellulare. Tuttavia, la ricerca su questo trattamento è ancora in corso in tutto il mondo. Il tipo di cannabinoide, naturale o artificiale, può curare in modo sicuro ed efficace il cancro all'interno dell'essere umano reale. Se alcune cellule tumorali vengono introdotte ai cannabinoidi, accelerano.

EFFETTI COLLATERALI PERICOLOSI DELL'OLIO DI CBD

Poiché si applica a molte terapie, l'olio di CBD presenta diversi rischi. Può interagire con altri integratori o farmaci, come farmaci per il ritmo cardiaco e antidepressivi. Inoltre, la maggior parte dei prodotti a base di CBD non è stata ancora approvata dalla FDA, il che indica che non sono stati condotti test approfonditi sul farmaco.

Di solito non è facile sapere se un prodotto è sicuro o efficace per l'utilizzo da parte di tutti in base all'etichetta del prodotto. Pertanto, chiunque usi il CBD come farmaco prescritto o in qualsiasi forma dovrebbe chiedere il parere del medico.

Alcuni dei probabili effetti negativi dell'olio di CBD includono:

  • Interazione con alcol e altre droghe
  • Alterazioni della vigilanza
  • Distruzione del fegato
  • Alterazione dell'umore
  • vomito
  • Nausea
  • Sonnolenza

L'uso del CBD durante l'allattamento o i periodi di gravidanza è fortemente vietato. La FDA consiglia a tali individui di evitare questa assunzione di sostanze chimiche mentre si trovano in questa condizione.

Quando viene prescritto il CBD per trattare l'epilessia, è bene attenersi alle istruzioni.

CONCLUSIONE

L'olio di CBD è un tipo di olio ottenuto attraverso l'estrazione del cannabidiolo (CBD) dalle piante di canapa o cannabis. L'estratto è infuso con oli vettore come l'olio di semi di canapa per migliorare l'assorbimento. Ha un contenuto massiccio di CBD con tracce minime di THC.

Il metodo di estrazione, così come i tipi di piante, cannabis o canapa, determinano in modo drammatico il carattere medicinale del CBD. Il processo di estrazione del CBD con CO2 è il più preferito poiché è un metodo più pulito.

Sebbene ci sia stata un'intensa crescita dell'interesse per il CBD come rimedio per varie condizioni terapeutiche, è solo l'olio di CBD che la FDA ha ordinato. Qualsiasi prodotto CBD che non è stato approvato è ugualmente illegale secondo il regolamento di questa agenzia. L'agenzia fornisce informazioni dettagliate su qualsiasi problema relativo all'uso del CBD.

Poiché molte specifiche e il dosaggio stanno iniziando a crescere, le persone dovrebbero consultare gli operatori sanitari professionali per qualsiasi consiglio necessario sull'uso e il dosaggio dell'olio di CBD e di altri prodotti correlati al CBD.

RIFERIMENTI

Bridgeman, MB, e Abazia, DT (2017). Cannabis medicinale: storia, farmacologia e implicazioni per il contesto di cura acuta. Farmacia e terapeutici, 42(3), 180.

Leszko, M. e Meenrajan, S. (2021). Atteggiamenti, convinzioni e cambiamenti nell'uso dell'olio di cannabidiolo (CBD) tra i caregiver di individui con malattia di Alzheimer. Terapie complementari in medicina, 57, 102660.

Valizadehderakhshan, M., Shahbazi, A., Kazem-Rostami, M., Todd, MS, Bhowmik, A. e Wang, L. (2021). Recenti progressi nell'estrazione di cannabinoidi dalla canapa. Prime Archives in Agricultural Research, 2, 1-43.

Zehra, A., Burns, J., Liu, CK, Manza, P., Wiers, CE, Volkow, ND e Wang, GJ (2018). Dipendenza da cannabis e cervello: una recensione. Giornale di farmacologia neuroimmune, 13(4), 438-452.

Ultimi post di Julia Davis (vedere tutte le)

Esperto di salute mentale
MS, Università della Lettonia

Sono profondamente convinto che ogni paziente abbia bisogno di un approccio unico e individuale. Pertanto, utilizzo diversi metodi di psicoterapia nel mio lavoro. Durante i miei studi ho scoperto un profondo interesse per le persone nel loro insieme e la convinzione nell'inseparabilità di mente e corpo e l'importanza della salute emotiva nella salute fisica. Nel tempo libero mi piace leggere (un grande fan dei thriller) e fare escursioni.

Ultime da CBD