Donna sudafricana arrestata per presunto sesso con cani

Donna sudafricana arrestata per presunto sesso con cani

In recenti bizzarri titoli dal Sudafrica, una donna afrikaans e il suo fidanzato sono stati arrestati per presunta realizzazione di pornografia animale con protagonista il Labrador dei loro vicini. La donna e il suo ex amante, entrambi di 31 anni, sarebbero accusati di cinque accuse di bestialità insieme a "possesso di materiale pedopornografico e adescamento sessuale".

L'articolo che annunciava l'arresto della coppia ha rapidamente conquistato un posto di rilievo nella sezione "più letti" del sito di notizie News24. Immagina lo shock dei vicini delle coppie nell'apprendere che l'animale domestico di famiglia aveva fatto il suo debutto nel mondo dell'intrattenimento fetish per adulti! L'articolo afferma che il Labrador di cui la coppia ha abusato è stato sottratto ai suoi proprietari e dato in adozione.

Come spesso accade, la bizzarra notizia ha fatto emergere a frotte commentatori di giochi di parole. Alcuni sono andati per l'ovvio: un uomo ha scritto "lei [l'imputata] deve preferire la pecorina". Un altro ha scherzato dicendo che la storia dà un nuovo significato alla filastrocca "knickknack paddy whack, give a dog a bone".

Il nome formale per il sesso tra umani e altre specie, "zoofilia", combina la parola greca per "amore" o "amicizia" con la parola per "animale". Mentre il sesso con gli animali non è criminalizzato in alcuni paesi (anche se è disapprovato dalla maggioranza di una data popolazione), in altri è illegale a causa delle leggi sugli abusi sugli animali.

Le sezioni dei commenti sugli articoli di cronaca spesso rivelano opinioni diverse, e questo è il caso dell'arresto dei letterali "amanti degli animali". Mentre la maggior parte ha espresso il proprio disgusto e indignazione, alcuni hanno espresso l'opinione che i cani - era coinvolto anche uno Staffordshide terrier - fossero molto probabilmente "pronti". Ciò che manca a questi pochi dibattiti marginali sulla zoofilia è che un animale non è in grado di dare il consenso per l'interazione sessuale con un essere umano.

Il concetto di "consenso" fornisce una confutazione ai commentatori religiosi che hanno colto l'opportunità di collegare lo scandalo alla crescente accettazione sociale delle relazioni omosessuali da parte della società. Mentre alcuni fanatici nella sezione dei commenti hanno sostenuto che la bestialità e l'omosessualità sono analogamente prodotti del "decadimento morale", è stato rapidamente ricordato loro che gli incontri consensuali tra adulti differiscono eticamente (e in altri modi) dal sesso non consensuale attraverso il divario di specie!

Negli ultimi anni, Tatyana ha lavorato come blogger di sesso e consulente per le relazioni. È apparsa su riviste come Cosmopolitan, Teen Vogue. Vice, Tatler, Vanity Fair e molti altri. Dal 2016 Tatyana si è concentrata sulla sessuologia, ha frequentato vari corsi di formazione, ha partecipato a conferenze e congressi internazionali. “Vorrei che le persone affrontassero i problemi sessuali in modo tempestivo! Dimentica la timidezza, i pregiudizi e sentiti libero di consultare un medico del sesso per aiuto o consiglio! Tanya si diverte a perseguire la sua passione per la creatività attraverso la modellazione, l'arte dei graffiti, l'astronomia e la tecnologia.

Ultime da Lifestyle