Esperti di Business Coach di successo e perché ne hai bisogno

Esperti di Business Coach di successo e perché ne hai bisogno

Coaching sta diventando una parola normale nell'ambiente aziendale. Molte definizioni scambiano il termine con tutoraggio. Esperti come Melissa Bauknight, collegano il coaching all'autentico scambio di conoscenze ed esperienze che spinge alla piena espressione. Come termine preso in prestito dallo sport, si può dedurre che un allenatore accompagna un atleta attraverso ogni passo; imparare le tattiche, le sfide, gli ostacoli, la cura personale e le vittorie. Una persona che gestisce un'impresa lavorerebbe bene con una prospettiva esterna, una persona che fornisce un'opinione realistica dell'equilibrio tra lavoro e vita privata. Questo mentore adotta un approccio personale, consigliando l'imprenditore sui modi in cui troverà appagamento e importanza nella sua impresa. Pertanto, il business coaching è un impegno collaborativo e strategico tra manager o imprenditori e coach professionisti mentre lavorano al successo aziendale. 

Quando si avvia un'impresa, si progetta una visione, ma diventa più vantaggioso avere qualcuno che guida l'allineamento della visione con i valori personali. Un business coach è un interveniente e un ponte che diventa un partner per una comprensione radicale e personale delle capacità di business. Forniscono consulenza su questioni relative al business come la definizione degli obiettivi, la responsabilità e le previsioni. Esaminano l'ambiente aziendale e i suoi effetti sulle prestazioni. Hanno bisogno di trasformare i tratti comportamentali individuali e le esperienze soggettive per adottare i giusti atteggiamenti. Introspezione, creatività e prospettive critiche sono alcune delle abilità che i business coach apportano per consentire ai clienti di massimizzare il potenziale. Una crescita del sé interiore stimola direttamente l'azienda perché l'imprenditore acquisisce migliori capacità di leadership e crea fiducia e altre capacità di competenza. Pertanto, il coaching è al di là di un'occasione unica e inculca l'intero kit di strumenti di un manager. 

Un manager o un imprenditore conosce l'importanza della crescita perché determinano il ritmo e la passione per raggiungere un obiettivo. Mancherà loro un ardente desiderio di crescere se i loro obiettivi non possono connettersi a sogni e piani personali. Un coach interviene quindi per riallineare obiettivi e traguardi in termini di rilevanza e priorità. L'allenatore interviene e monitora regolarmente in base all'accordo con il titolare per creare tabelle di marcia e dare una prospettiva agli obiettivi. Il coaching aziendale è un pacchetto vitale in un ambiente in continua evoluzione perché le competenze che sono applicabili oggi potrebbero diventare ridondanti il ​​minuto successivo. Pertanto, i manager con anni di esperienza devono affinare e perfezionare le proprie capacità. Anche il loro posto di lavoro è un ambiente diversificato e i manager devono creare un ambiente inclusivo. Hanno bisogno di una guida su come il lavoro a distanza, l'orario flessibile e i dipendenti senior e più giovani possono essere tutti utili per l'azienda. La coorte di lavoro più ampia, ad esempio, ha i millennial e una tale categoria è cresciuta in un ambiente di feedback e comunicazione costanti da parte di colleghi, genitori e persino social media. Pertanto, hanno bisogno di un manager che possa dialogare o dare un feedback costante se un manager cerca di attrarli o trattenerli. A livello operativo, la rapida evoluzione della tecnologia crea una richiesta di competenze nell'individuare il cambiamento prima che si verifichi. I manager hanno bisogno di un coach che evidenzi gli indicatori di opportunità. Abbracciare il coaching costituisce il primo passo verso il mentalità di crescita, che porta a un cambiamento positivo. Tali individui sanno che il cambiamento è correlato al miglioramento perché aprono le loro menti a nuove idee, conoscenze e intuizioni. Sono flessibili, apprezzano il feedback e sfidano sempre le ipotesi.

Ottenere un business coach richiede una valutazione approfondita dei professionisti del settore. Non si tratta di ottenere un consulente o un consulente che sistemerà l'attività. Molte persone sono sul campo, affermando di essere business coach ma non hanno accreditamento e credibilità sufficienti. È difficile avere una risposta chiara sulla persona giusta a cui avvicinarsi, sulla base della qualità della formazione, della metodologia e degli approcci aziendali. Tuttavia, cerca qualcuno che fa clic su livello di coinvolgimento personale. Dovrebbero avere testimonianze della storia di successo e prove della loro unicità in termini di una partnership affidabile. In che modo stabiliscono la direzione, condividono feedback, utilizzano strumenti e rimangono responsabili? Un allenatore dovrebbe essere qualcuno degno di fiducia e uno che incoraggia l'implementazione di obiettivi autodiretti. Sono ascoltatori, intelligenti e partner che capiscono di cosa ha bisogno l'azienda. Il coaching richiede pazienza perché un coach fornisce chiarezza sul passaggio successivo e attende i risultati. La loro curiosità dovrebbe corrispondere al coraggio perché aiuta a identificare i punti deboli di un'azienda. L'allenatore conosce le domande contestuali da porre ed è coraggioso nel dare un feedback onesto. Un imprenditore ha diritto alla verità, che lo aiuta a riflettere sull'azione successiva. Un allenatore che unisce le qualità menzionate consente il raggiungimento della stabilità mentre un'azienda implementa la sua visione. 

MS, Università di Tartu
Specialista del sonno

Utilizzando l'esperienza accademica e professionale acquisita, consiglio i pazienti con vari disturbi sulla salute mentale: umore depresso, nervosismo, mancanza di energia e interesse, disturbi del sonno, attacchi di panico, pensieri e ansie ossessivi, difficoltà di concentrazione e stress. Nel tempo libero amo dipingere e fare lunghe passeggiate sulla spiaggia. Una delle mie ultime ossessioni è il sudoku, un'attività meravigliosa per calmare una mente a disagio.

Ultime da Notizie di affari